Galleria PG 012 - Parrocchia Sacro Cuore

Vai ai contenuti

Menu principale:

Galleria PG 012

Galleria Pastorale Giovanile
MARZO 2020

Attività varie parrocchiali:

Vestizione dei Ministri Straordinari - Ministranti e Chirichetti
Adorazione quaresimale organizzata dalla Pastorale Giovanile


«Chiunque beve di quest'acqua avrà di nuovo sete; ma chi berrà dell'acqua che io gli darò, non avrà più sete in eterno»
È questo l'invito che, durante l'Adorazione quaresimale di venerdì 6  marzo organizzata dalla Pastorale Giovanile, Gesù ha rivolto a ciascuno  di noi. Nonostante il clima difficile che in questi giorni si sta  respirando, la preghiera, l'incontro personale e comunitario con Gesù  Eucarestia sono stati luogo di unione e condivisione oltre ogni  barriera. L'Adorazione é stata  incentrata sul brano giovanneo dell'incontro e del dialogo tra la donna  samaritana e Gesù al pozzo di Sicar. Con le Sue parole, il Signore  riporta alla nostra coscienza la "sete" che continua a tormentarci: è la  sete di un senso, di un amore, di una prospettiva di vita che duri per  sempre, che vada oltre l'orizzonte angusto di questo mondo. Le domande  che ciascuno di noi porta dentro in sé sono spesso impegnative, scomode,  impossibili e restano sepolte sotto il lavoro di ogni giorno, sotto gli  impegni, gli incontri, le responsabilità e la scarsa fiducia di poter  trovare ad esse una risposta fa sì che spesso preferiamo dimenticarle.  La riflessione è stata accompagnata da due gesti semplici, ma  significativi: il primo ha previsto che ciascuno di noi gettasse in  un'anfora vuota quella "sete" povera di senso che costringe il nostro  cuore e non permette di accostarsi all'acqua di Salvezza. Nel secondo,  invece, ciascuno ha pescato e ricevuto un messaggio di Amore proveniente  dal l'unica e vera sorgente d'acqua viva.
 Gesù anche oggi continua a mendicare ed aspetta ciascuno di noi. Ci  aspetta a questo pozzo, in questo tempo di Quaresima, dove c’è la nostra  sete ed è proprio a quella sete che vuole parlare. Lasciamo parlare Lui  e scopriremo che la Sua sete è anche la nostra sete: il desiderio di  amare e di essere amati.
Torna ai contenuti | Torna al menu