Galleria FSC 006 - Parrocchia Sacro Cuore

Vai ai contenuti

Menu principale:

Galleria FSC 006

Galleria FSC
 
“XXIV FESTA DEL SACRO CUORE”
FESTA PATRONALE 2016

 
È stata celebrata con tripudio di luci colori e musiche, ma anche con lo spessore spirituale di preghiere e liturgie, la ventiquattresima Festa del Sacro Cuore che quest’anno è caduta il 3-4-5 giugno. L’annuale appuntamento della parrocchia, nel tempo, si è ritagliato un posto di riguardo nello scenario festaiolo della città di Ladispoli. Più di cento i volontari impegnati nell’organizzazione degli stands e nelle varie proposte in programma. Essi erano facilmente riconoscibili dalla maglietta gialla con il logo, ormai tipico, del campanile della chiesa. Il colore così solare ha dato luce allo stare insieme, quasi influenzando gli umori di tutti gli operatori e favorendo un clima disteso e familiare.
 
Alla base dei vari momenti le sante messe che hanno trapuntato, secondo gli orari consueti, il tessuto della festa. Ciò già a partire dal venerdì sera con una bella celebrazione eucaristica durante la quale hanno offerto il loro omaggio al Sacro Cuore i membri dell’Apostolato della preghiera e il Comitato dei festeggiamenti. Al termine la cena in piazza è stata offerta dalla parrocchia, con più di quattrocento coperti serviti. A seguire simpatici sketch proposti sul palco dalle realtà parrocchiali.
 
Nei giorni successivi di sabato e domenica la festa è entrata nel vivo con la partecipazione di molte persone e tante famiglie al completo, provenienti dal territorio cittadino e da tutto il comprensorio. Notevole l’impegno della pastorale giovanile che nei due pomeriggi ha animato la piazza con la proposta di diversi giochi popolari e i tornei di biliardino e ping pong. Così come nei vari stand sono stati effervescenti il clima e le attività. Diversi anche i momenti musicali e di intrattenimento, da sottolineare i piano-bar pomeridiani di Rosanna&Mario e le due serate con i gruppi organizzati. Il centro propulsore della piazza rimangono comunque gli stands gastronomici che hanno dato da mangiare a una moltitudine di gente. Certamente questo è un bel contributo al clima di fraternità che si crea nella Festa. Infatti, si sa che quando una persona mangia bene, poi è più serena e amichevole.
 
Una veloce descrizione, questa, che, forse, non rende onore alla bellezza di tale appuntamento annuale che porta tanti a gustare o riscoprire la gioia di stare insieme. (gc)
 
                                                      
 

Torna ai contenuti | Torna al menu