Galleria EV 031 - Parrocchia Sacro Cuore

Vai ai contenuti

Menu principale:

Galleria EV 031

Galleria Eventi Vari
 
19 NOVEMBRE 2017 - GIORNATA MONDIALE DEI POVERI

 
In occasione della Prima Giornata Mondiale dei Poveri, voluta da Papa Francesco, ha accolto circa 4000 persone tra bisognosi, meno abbienti e poveri, accompagnati dal personale delle associazioni di volontariato, tra cui la nostra Caritas Diocesana.
 
Al termine della celebrazione Eucaristica, circa 1500 di loro hanno paertecipato, nella sala "PAOLO VI", al pranzo insieme a Papa Francesco.
 
A questa manifestazione hanno preso parte, una operatrice Caritas della nostra parrocchia, Maria Teresa, quale accompagnatrice della famiglia del nostro Centro Caritas, ospite dell'evento e del pranzo con il papa.
 
Della famiglia erano presenti Giulio ed Enrico Pallocca, ai quali è stato chiesto di dare una testimonianza dell'evento, di raccontarci come hanno vissuto questa giornata.
 
 
Articolo scritto da Giulio Pallocca

Sono Giulio e volevo raccontarvi come ho vissuto la giornata mondiale dei poveri, insieme a mio fratello Enrico ed alla nostra accompagnatrice della Caritas parrocchiale, Maria Teresa.
 
Mi sentivo molto felice, a stare lì, nella Basilica di San Pietro durante la Santa Messa e poi nell'aula "PAOLO VI" insieme a papa Francesco ed a tante persone, perchè si respirava un'aria di serenità e, cosa ancora più emozionante, avere avuto l'opportunità di essere seduto a due tavoli di distanza dal Santo Padre durante il pranzo. C'era un'aria di pace e di fratellanza anche se non ci conoscevamo tutti.
 
Questa è la nostra fede e queste occasioni ci fanno sentire ancora di più veramente fratelli.
 
Poi vedere quei ragazzi, giovani volontari che ci servivano, tutti indistintamente, ti fa capire come è bello vedere l'amore che viene trasmesso, anche attraverso questi piccoli gesti. Porteremo, io e mio fratello, sempre con noi questa bellissima esperienza e ringrazio Papa Francesco di averci dato questa opportunità, di conoscerlo e di condividere con lui e con tanti altri nostri fratelli questi momenti indimenticabili.
Torna ai contenuti | Torna al menu